Esercizi utili

Una postura corretta è, senza dubbio, il primo consiglio da osservare per prevenire i fastidi osteoarticolari dovuti alla sedentarietà. L'immobilità “forzata” in ufficio, insieme alle tensioni e alle contrazioni muscolari involontarie causate dallo stress, possono essere fonte di infiammazione e dolore, soprattutto alla schiena.
Per correre ai ripari non è indispensabile andare in palestra, ma può bastare qualche minuto dedicato all'esecuzione di semplici esercizi di rilassamento muscolare e mobilizzazione articolare che andrebbero ripetuti in serie di 5, più volte nel corso della giornata.

  • Per mobilizzare la colonna dorsale e cervicale tenere le braccia piegate sul petto e con le piante dei piedi appoggiate a terra effettuare lente torsioni alternate del busto.
  • Per alleggerire la tensione sulla colonna, incrociare le dita sopra la testa e, stando seduti, allungarle verso l'alto accompagnando il movimento con la schiena ed espirando profondamente.
  • Da seduti, appoggiare il palmo delle mani sulla scrivania ed esercitare delle pressioni verso il basso per qualche secondo: aiuta a scaricare tensione dalla colonna e dalle spalle.
  • Per ritrovare l'elasticità muscolare degli arti inferiori, da seduti, appoggiare i talloni a terra e stendere entrambe le gambe spingendo in avanti le dita dei piedi, poi alzare alternativamente le gambe fino a toccare la scrivania.
  • Per sciogliere le tensioni dai muscoli posteriori della schiena, spingere all'indietro i gomiti cercando di farli convergere in un punto e mantenere la posizione per qualche secondo.